Ing. Carlo Riva

Il mio sogno è sempre stato quello di costruire barche da diporto, dove bellezza delle linee, eccellenza dei materiali impiegati e soprattutto sicurezza stessero in perfetto equilibrio tra loro. Ma per fare ciò occorreva non essere mai paghi dei risultati, tendendo sempre al meglio con la ricerca e l'innovazione tecnologica. Senza queste linee guida non avrei mai sperimentato e messo a punto, con Remo Lodi, i compensati marini per le varie parti dello scafo, definiti, a buon ragione, con il termine lamellare corazzato. Se non mi fossi intestardito sullo spessore del nichel per le cromature, oggi bitte, maniche a vento, passacavi e profili non sarebbero così brillanti e inossidabili. Potrei dire le stesse cose per gli strumenti di bordo, i motori, le tappezzerie. Ieri come oggi, stare al passo coi tempi e rispondere alle sfide del mercato, significa investire in ricerca e innovazione, non stancandosi mai di sperimentare per avere il meglio, sempre e comunque. Questa è stata la mia filosofia.

Carlo Riva

Learn More

Ing. Carlo Riva

Il mio sogno è sempre stato quello di costruire barche da diporto, dove bellezza delle linee, eccellenza dei materiali impiegati e soprattutto sicurezza stessero in perfetto equilibrio tra loro. Ma per fare ciò occorreva non essere mai paghi dei risultati, tendendo sempre al meglio con la ricerca e l'innovazione tecnologica. Senza queste linee guida non avrei mai sperimentato e messo a punto, con Remo Lodi, i compensati marini per le varie parti dello scafo, definiti, a buon ragione, con il termine lamellare corazzato. Se non mi fossi intestardito sullo spessore del nichel per le cromature, oggi bitte, maniche a vento, passacavi e profili non sarebbero così brillanti e inossidabili. Potrei dire le stesse cose per gli strumenti di bordo, i motori, le tappezzerie. Ieri come oggi, stare al passo coi tempi e rispondere alle sfide del mercato, significa investire in ricerca e innovazione, non stancandosi mai di sperimentare per avere il meglio, sempre e comunque. Questa è stata la mia filosofia.

Carlo Riva

Learn More

60esimo anniversario di Monaco Boat Service

Per opera di Carlo Riva nel 1959 nasce il Monaco Boat Service, in Costa Azzurra e grazie al timone della figlia, Lia Riva, quest’anno Monaco Boat Service festeggia il sessantesimo anniversario. Lia Riva ha saputo portare avanti la tradizione guidata dalla stessa passione ma anche dalla volontà di continuare l’eredità della famiglia. Per festeggiare questo traguardo il Monaco Boat Service ha creato partnership ed eventi speciali per tutto l’anno.

Learn More

Le Celebrità e Riva

Era il 1962 un motoscafo Riva, rappresentava lo status symbol per molti personaggi del jet set degli anni Sessanta. Il cinema immortalò l’Ariston per “Mambo” con una superlativa Silvana Mangano al fianco di Vittorio Gassman. La Bardot impazzava a Saint-Tropez e faceva sognare Gunter Sachs, lui non negava le corse in acqua con il suo Tritone, ma poi arrivava sino a Cannes dove l’aspettava per un giro in barca la principessa Soraya.
Principi e e Sultani in acqua, dunque, ma anche un maestro di sci nautico, come Gigi Figoli, che correva sui Riva da Santa Margherita a Rapallo per insegnare tecniche e trucchi dell’equilibrio acquatico alla principessa Marina Doria e re Hussein.

Learn More

Le Celebrità e Riva

Era il 1962 un motoscafo Riva, rappresentava lo status symbol per molti personaggi del jet set degli anni Sessanta. Il cinema immortalò l’Ariston per “Mambo” con una superlativa Silvana Mangano al fianco di Vittorio Gassman. La Bardot impazzava a Saint-Tropez e faceva sognare Gunter Sachs, lui non negava le corse in acqua con il suo Tritone, ma poi arrivava sino a Cannes dove l’aspettava per un giro in barca la principessa Soraya.
Principi e e Sultani in acqua, dunque, ma anche un maestro di sci nautico, come Gigi Figoli, che correva sui Riva da Santa Margherita a Rapallo per insegnare tecniche e trucchi dell’equilibrio acquatico alla principessa Marina Doria e re Hussein.

Learn More
 
Italiano